Le Tecnologie del Ciclo Produttivo

LOBASCIO è un'azienda specializzata nella produzione di infissi ad alta efficienza enegertica. L'elevata qualità dei prodotti è raggiunta grazie all'impiego di tecnologie del ciclo produttivo di ultima generazione unite alla maestria artigiana.

Il ciclo produttivo si svolge in sequenza. La prima fase consiste nella selezione degli elementi che comporranno l'infisso distinte per tonalità e venatura. La successiva fase è la piallatura seguita dalla calibratura in linea, operazione molto importante per dare al manufatto uniformità cromatica. Queste fasi favoriscono l'ottimale aggrappaggio della vernice perchè il legno viene levigato lungo vena e mai trasversalmente.

Le operazioni di tenonatura, fresaggio, incastro, profilatura e rettifica sono effettuati con l'ausilio di 3 robot in modo che il pezzo in lavorazione non dovrà mai strisciare o comprimersi in cingoli o avanzamenti a rulli. Durante queste fasi si procede anche alla predisposizione degli incavi per l'inserimento degli optional richiesti dal committente. Le tecnologie utilizzate offrono il vantaggio di alta precisione negli accoppiamenti perimetrali e l'utilizzo di ferramenta ad incasso con conseguente aumento di tenuta ed estetica.

Si procede con l'assemblaggio. Dopo si effettua un accurato controllo qualitativo quindi, il manufatto è pronto per essere verniciato.

La prima operazione è l'impregnazione effettuata in un tunnel a flow coating, successivamente, le finestre stazionano in un altro tunnel a temperatura ed umidità controllata per la stabilizzazione del trattamento; si procede con l'applicazione del fondo ad immersione o a spruzzo a seconda dell'essenza utilizzata.


La carteggiatura si divide in due fasi: la prima meccanica, la seconda è eseguita da artigiani esperti che procedono con un rigoroso controllo manuale. L'applicazione del film finale di finitura, rigorosamente effettuata e controllata, avviene dopo un accurato carteggio di tutti i lati del serramento.

Durante la fase di finitura si misura e si controlla che lo spessore del film sia quello ottimale. Dopo non meno di 24 ore di essicazione, che avviene in un tunnel ventilato a temperatura controllata, si procede con l'applicazione delle guarnizioni, l'inserimento delle ferramenta e carico del vetro.



Particolare importanza assume la sigillatura esterna ed interna del vetro. La sigillatura umida (con silicone), effettuata per mezzo di un sofisticato impianto, garantisce la perfetta adesione del vetro al profilo e blocca in maniera ermetica il passaggio dell'acqua e del vento, migliorando le prestazioni dell'infisso. In particolare, la sigillatura sul lato interno, oltre a coprire i chiodini di fissaggio (a tutto vantaggio dell'estetica), ha il compito di impedire che l'umidità della casa si insinui dentro al serramento.

La sigillatura umida offre, rispetto alle tradizionali guarnizioni, il vantaggio di essere durevole, resistere ai raggi UV, alle dilatazioni termiche, ad acqua e umidità, è elastica ed aderente alle superfici. L'imballaggio, infine, è effettuato mediante l'utilizzo di materiale a basso impatto ambientale.